Advertisement

Arredare in stile Boho Chic

stile Boho Chic - mix and match

Ricco di riferimenti, lo stile Boho Chic punta tutto sul “mix and match” di influenze, culture ed epoche. Con esso, la casa guadagna un mood personale, eclettico, rilassato ed accogliente.

Continuiamo la nostra serie dedicate agli stili di arredo degli ultimi anni, esaminando gli elementi essenziali dei diversi movimenti dell'interior design, che potresti voler inserire nella tua casa.

L' eleganza bohémien è una tendenza che non vuole cedere il passo. Affermato da diversi anni, questo stile continua a sedurci. Il mix di colori e fantasie, materiali naturali, oggetti eterogenei e mobili vintage si adattano perfettamente a tutti, in modo versatile. E’ uno stile che ha alla sua base, l’idea di un look apparentemente trasandato, ma rigorosamente studiato nei dettagli.

Lo stile Boho così come quello industriale o country, ha subito molte trasformazioni in questi anni, ecco perché oggi parliamo di Boho Chic. Come sempre, non ci sono nuove idee, solo quelle reinventate!

Cos'è lo stile bohémien?

Lo stile Bohémien (o Bohemian in inglese) è una tendenza di moda e arredo eclettica, personale ed esotica, caratterizzata da un look informale con influenze etniche e orientali. Si presta molto bene alla decorazione di uno spazio abitativo per “spiriti liberi”, artisti, sognatori e viaggiatori.

Il termine francese bohémien (di cui boho è un’abbreviazione inglese), fa riferimento allo stile di vita degli artisti non convenzionali che abitavano la Parigi del XIX secolo. In quel periodo in Francia, infatti, i boemi erano spesso considerati dei nomadi, gipsy. Ancora oggi "bohémien" si riferisce a qualcuno che è socialmente non convenzionale.

E’ negli anni ’60 e ’70 che la tendenza si afferma nell’arredamento, in concomitanza con gli stili di vita anticonformisti dell’epoca. In entrambi i casi alla base c’è un forte sentimento di ribellione, con l’intento di rompere gli schemi tradizionali.

Cos'è lo stile Boho Chic?

Dobbiamo arrivare agli anni ‘90 per veder comparire il termine Boho Chic. Pioniere di questo stile nella moda, sono state Kate Moss e Sienna Miller, che con i loro abiti in stile gitano o hippy, le frange, gli stivali da cowboy, i pizzi e gli accessori etnici hanno dato il via ad un trend, imitato in tutto il mondo. Sensuale e misterioso, lo stile è romanticamente decadente.

Da più di quindici anni, lo stile Boho Chic, non riguarda più solo la sfera fashion, ma a poco a poco, si è spinto nella grafica, persino negli allestimenti dei matrimoni… non poteva dunque non arrivare dentro le case e inserirsi nell’arredamento.

Piace perché è una contaminazione perfettamente riuscita di stili differenti: un po’ vintage, un po’ rustico, un po’ scandinavo, un po’ industriale, un po’ etnico, un po’ romantico, un po’ ecologista. Chiunque può vederci quello che vuole e lo può rendere personale, partendo da ciò che lo colpisce di più.

Del resto l'idea di prendere la vita a un ritmo più lento e meno formale, così come i riferimenti nostalgici al passato, sono il fil rouge che lega gli stili contemporanei più amati, soprattutto dopo la crisi economica del 2008.

Proprio a causa di questa versatilità, i fan del Boho contemporaneo traducono questa impronta molto liberamente. Chi in un modo più fresco e misurato, chi con una dose più accentuata di eclettismo e maximalismo. Tutto è concesso.

Di recente, noi di Case e Interni abbiamo notato che lo stile Boho ha subito un restyling, che lo rende più sobrio e facile da copiare. Piuttosto che il pieno miscuglio di colori e fantasie del tradizionale stile Boho, la versione moderna si basa su colori neutri, bianco e nero. In effetti, in ciò è abbastanza simile allo stile Nordico e spesso c’è chi inizia con un look scandinavo, ma un po’ alla volta aggiunge pezzi vintage e tessuti etnici per renderlo più personale e boho. È un mix essenziale, impeccabile e senza tempo.

Ma cosa rende lo stile Boho Chic così distintivo? E come puoi ottenere a casa tua l'aspetto boho equilibrato senza farlo sembrare un’accozzaglia di roba?

Come portare lo stile Boho Chic nella tua casa

PARTI DA UNA BASE SEMPLICE

Le combinazioni di colori boho chic colpiscono per il loro estro, mantenendo comunque un tono di eleganza. Quindi per iniziare, parti con semplici colori neutri per ogni stanza. Una qualsiasi base neutra chiara ti consentirà di aggiungere tonalità e fantasie per ottenere il mix perfetto, senza troppe stonature.

Se scegli un tono di base vivace, potrebbe essere troppo ricco ed è quasi certo che ti stancherà rapidamente. 

Come nello stile boho influenzato dallo stile scandinavo, il bianco può diventare protagonista. Si abbina perfettamente al legno chiaro e ai colori naturali o terrosi e si trova spesso in contrasto con i disegni grafici etnici.

contemporaneo boho chic

[Fonte: Nuevo Estilo]

SCEGLI MATERIALI GREZZI

Legno, ceramica, terracotta, rattan, bambù, vimini, lino, cotone, lana, pelle (meglio se eco) sono tra gli elementi essenziali per creare un'atmosfera confortevole, familiare e rievocano anche lo spirito rustico e nordico di questo stile.

I toni caldi e terrosi, sono tra i preferiti di questo stile (molto amate le sfumature terracotta, ambra, marsala, ocra...), quindi questi materiali portano anche spesso queste note di colore.

ARREDAMENTO BOHO CHIC: UN MIX DI STILI

Lo stile boho chic è tutto incentrato sulla mescolanza, sull’eclettismo, ma assicurati di avere abbastanza spazio per mettere in risalto l'arredamento e gli oggetti decor, per non far apparire l’ambiente soffocante.

Non è uno stile conformista, quindi non importa se gli arredi sono vecchi, consumati dal tempo, se non è tutto perfetto, rigoroso, simmetrico. Il mix di vecchio e nuovo è sempre una buona idea.

I mobili boho sono spesso pezzi trovati nei mercatini di seconda mano, nei negozi vintage o in quelli etnici.

Molto amati in questo stile, sono gli arredi anni ‘50: credenze, sedie, poltroncine o tavolini. Così come anche i mobili di stile coloniale o etnico in rattan o vimini. Mentre i divani, i pouf, le panche e le altre sedute sono comodi ed accoglienti, arricchiti di cuscini ed invitano a passare diverso tempo in relax o in compagnia.

In cucina via libera a banconi da lavoro recuperati ed usati come isola, mensole a vista con mix di tazze e ceramiche, elettrodomestici a libera installazione, tavoli in legno grezzo accompagnati da sedie spaiate

In camera, letti a baldacchino o zanzariere di ispirazione coloniale evidenziano l’aspetto romantico dello stile Boho chic.

In bagno può trovare posto uno specchio dalla cornice barocca con un mobile etnico modificato per sostenere il lavabo.

HOME DECOR: MESCOLANZA DI INFLUENZE E CULTURE

Frange, uncinetto e macramè abbondano. Piccole esplosioni di colori vivaci o disegni grafici vengono introdotti nell’ambiente attraverso i tessuti. Cuscini etnici, tende di lino, tappeti berberi, cesti africani si combinano per creare un insieme accogliente e di ispirazione globale.

Non dimenticare i cimeli di famiglia, gli oggetti handmade e i souvenir dei tuoi viaggi. I complementi di arredo dovrebbero essere personali, quindi mostra ciò che ami realmente, anche le tue collezioni: piatti spaiati, bottiglie vintage, mappe, specchi diversi, damigiane o stampe.

Non aver paura di abbinare un lampadario di cristallo con un tavolo industriale. L'unica regola è che ogni oggetto dica qualcosa su di te.

[Fonte: Klikk


ABBINA FANTASIE DIVERSE

Divertiti a contrapporre diverse fantasie, ma mantieni un tema cromatico coerente. In stanze troppo cariche di colori e fantasie il nostro occhio fatica a trovare un riferimento.

Quando pensiamo all'arredamento bohémien, spesso vengono in mente colori vivaci e mix&match di fantasie audaci. Tuttavia, come abbiamo detto, il nuovo boho chic si avvicina molto anche allo stile nordico, quindi i disegni grafici ed etnici in bianco e nero sono perfetti per questo look.

Leggi anche: Come abbinare fantasie diverse nell'interior design

UN PO’ DI FAI DA TE

I movimenti alla base del boho chic, incoraggiano anche i progetti creativi e fatti a mano, come lavori a maglia o all'uncinetto, macramè, dreamcatcher o la tintura naturale dei tessuti. Anche il riuso e il recupero fai-da-te di mobili ed oggetti è sempre ben accetto.

Leggi anche: 10 idee per Dipingere mobili e rinnovare la tua casa

ILLUMINAZIONE BOHO CHIC

Per completare l'atmosfera rilassata e confortevole, l'illuminazione discreta e soffusa è la preferita dall’arredamento Boho chic (e non solo). Nelle foto di case boho chic, lampadari in rattan o vimini sono spesso presenti. Ma a parte il tavolo da pranzo, piuttosto che punti luce a soffitto o faretti dalla luce puntiforme, fai predisporre dall’elettricista diverse prese comandate per accendere lampade da terra e da tavolo. Decora con lanterne esotiche e candele. Aggiungi, se vuoi, ghirlande luminose.

LA NATURA E LE PIANTE

Essere in sintonia con il mondo naturale è fondamentale per questo stile, quindi le piante non possono mancare. Raggruppate vicino alla finestra, disposte su una vecchia scala o appese al soffitto, le piante non solo donano “vita” ad una stanza, ma migliorano anche la qualità dell'aria.

Se non hai il pollice verde, ci sono piante che resistono anche a carenza di luce o acqua, ma considera anche le piante grasse e succulente, di facile manutenzione.

Puoi anche aggiungere fiori secchi, rami, sassi, conchiglie, piume… tutto ciò che è naturale è il benvenuto.

Leggi anche: Arredare in stile Urban Jungle

Abbiamo raccolto alcune immagini del contemporaneo Boho Chic Style che speriamo possano darti qualche ispirazione per la tua casa.

boho chic a Londra

[Fonte: Light locations]

boho chic + industrial

[Fonte: skonahem, Foto: Malin Cropper]

camera Boho Chic

[Fonte: Livingetc, Fotografia: Simon Bevan]

[Fonte Ikea]

camera boho chic - farmouse

[Fonte: remingtonavenue]

stile boho chic e scandinavo

[Fonte: rebfre]

cucina boho chic

[Fonte: Zoopla]

scandi boho chic

[Fonte: marloeswonen]

boho chic

[Fonte: micasarevista, Foto: Miriam yeleq]

camera Boho Chic

[Fonte: Entrance - Fotografia: Anders Bergstedt]

zona studio boho chic

[Fonte: homestolove]

boho chic

[Fonte: Estliving - Fotografie: Carlos Muntadas]

[Fonte: archilovers - Foto: N. Vavdinoudis, cap. Dimitriou, studiovd.gr]

cucina boho chic

[Fonte: chicrentals]

camera boho chic

[Fonte: 7-en-arles]

bagno boho chic

[Fonte: homestolove]

Come arredare in stile Boho Chic

______________________________________
Anna e Marco DMstudio - CASE E INTERNI