Arredare in stile Farmhouse


Nato nel Nord America negli ultimi anni, lo stile Farmhouse, dopo alcune trasmissioni tv di successo, trova sempre più appassionati anche in Europa. Si tratta di una decorazione d’interni moderna, ma che evoca il passato, sempre cercando una certa autenticità. E’ uno stile rustico americano più raffinato, sobrio e studiato nei minimi dettagli.


Farmhouse Modern Style

Il rustico nella casa americana nel nuovo millennio, ha visto, agli inizi degli anni 2000, uno spostamento verso influenze più internazionali soprattutto verso il Vecchio continente: country provenzale francese, stile rustico toscano... Era giunto il momento per un'estetica nuova, più americana, ecco arrivare il Farmhouse Modern Style, spesso abbreviato solo con Farmhouse, che possiamo banalmente riassumere come un mix di stile Industrial Chic e Country Chic. [Foto sopra fonte pineandbirchblog]

La storia del Farmhouse Modern Style

Come l’Industrial chic, il Farmhouse moderno si concentra sull'autenticità architettonica dello spazio. Le origini estetiche dello stile sono varie: molti ambienti sono influenzati da fattorie reali del Nord America e altri esempi di architettura di campagna americana, che sembrano provenire direttamente dai dipinti dell'artista Edward Hopper e dei suoi contemporanei del XX secolo del “Realismo americano”.

Per quanto riguarda le ispirazioni dello stile dal passato recente, trae le sue origini negli arredi Country chic e Shabby chic molto popolari nelle riviste americane House Beautiful e Architectural Digest a partire dal 2005 circa.

Come si intuisce, si tratta di uno stile rassicurante e nostalgico di un passato di provincia. In un’epoca dominata dalla tecnologia,  lo stile si protende verso un'estetica americana del “fatto a mano” e del durevole. Il Modern Farmhouse ha molti punti in comune con l'Industrial chic: sebbene il primo si ispiri alle vecchie fattorie, mentre il secondo alle vecchie fabbriche, entrambi parlano di un desiderio di autenticità e storia americana perso molto tempo fa.


Caratteristiche dello stile Farmhouse

Il punto principale per inserire lo stile Farmhouse è partire da un’architettura che sia coerente con lo stile stesso, quindi un casale o un appartamento di una vecchia casa di campagna, con soffitti alti e belle travi a vista o in alternativa anche una casa di un centro storico che non sia lussuosa.

Proprio per questo motivo usare lo stile Farmhouse per una casa in cemento armato di città è come creare un loft dove non c’è un loft. Tuttavia un po’ di ispirazione (soprattutto mischiando gli stili) si può prendere, proprio come si inseriscono elementi dello stile industriale in normali appartamenti, senza riproporre interamente lo stile.

Secondo noi, è sempre meglio evitare di trasformare la nostra casa in qualcosa che non lo è, solo perchè si è innamorati di uno stile.

Altra caratteristica principale dello stile è la mescolanza di elementi rustici (legno di recupero, oggetti d'antiquariato ecc.) con la sobrietà dell’estetica contemporanea (colori neutri, pochi abbellimenti, spazi ariosi ed aperti in open space).

Come creare interni Farmhouse

  • Crea zone giorno open space con cucina a vista sul soggiorno, magari con una bella isola. Usa colori neutri chiari, in particolare una commistione di bianco, nero e marrone (legno).
  • Metti in evidenza i materiali naturali, in particolare il legno e la pietra per un'atmosfera naturale e rustica.
  • Evita eccessi di decorazione: niente fantasie floreali per i divani e per tende, niente carta da parati. Punta sulla semplicità rustica. Caratteristica di questo stile sono tessuti naturali e biancheria di colori neutri o disegni grafici, che donano agli ambienti un aspetto fresco. Molto amate in questo stile sono le fantasie a quadri, in bianco e nero.
  • Usa arredi di recupero, come vecchi armadi, sedie, tavole di legno, cesti o qualsiasi altra cosa che ritieni possa dare un po' di carattere. Sì a mobili ridipinti in colori neutri, ma senza eccessiva usura, come nello Shabby chic. Molto in voga in questo stile cornici o insegne con scritte fatte a mano con caratteri calligrafici del moderno lettering.
  • Integra alcuni elementi scelti da altri stili retrò, in particolare lo stile industriale e quello vintage: poltroncine anni ‘50, lampade di modernariato, sgabelli in stile industrial-chic, porcellane di colore bianco...
  • La qualità rispetto alla quantità è fondamentale per questo stile: visita mercatini delle pulci, negozi second hand e vendite oline per risparmiare, ma considera anche di investire in uno o più pezzi di qualità e robustezza.

Con uno stile così, occorre sempre evitare lo sgradevole effetto artificioso di avere un arredamento troppo "coordinato" e monotono, per non dare l'impressione di aver acquistato tutto nello stesso negozio. La chiave è sempre un interno armonioso, ma con tocchi personali ed originali.

[Fonte @lizlovegrowswild]

Caratteristiche dello stile Farmhouse
[Fonte lizmarieblog]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Workbook]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte pineandbirchblog]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte janettemalloryinteriors]



Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Home on Fern Hill]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Richardson Architects]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Coffee Wine and Everything Fine]



Arredare in stile Farmhouse
[Fonte overstock]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte French Dressing]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Desire to Inspire]

[Fonte VampIndustries]

Arredare in stile Farmhouse
[Fonte Ceiling fan- Wayfair]

[Fonte Elisa Íñiguez micasarevista]
Dubbi o domande su come arredare o rinnovare? Vuoi essere seguito da un professionista architetto specializzato in interior design? Hai bisogno di una consulenza per la tua casa? Contattaci tramite il sito o invia un'e-mail a questo indirizzo.
______________________________________
Anna e Marco DMstudio - CASE E INTERNI