8 errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

  • sabato, marzo 21, 2020

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

Non importa quanto sia pulita la tua casa, questi errori di stile la faranno sembrare più disordinata.


Quando arrediamo una casa è impossibile non sbagliare qualcosa, ma è ancora più difficile mantenere nel corso degli anni l’ordine necessario per far apparire accoglienti tutti gli ambienti domestici. Se passi spesso ore a riordinare la tua casa, ma non raggiungi mai davvero lo spazio pulito e privo di ingombri che speravi e ora di agire in un altro modo.

Ci sono diversi fattori "colpevoli di disordine" che potrebbero far apparire la tua casa troppo “carica” e non equilibrata. Dai colori sbagliati alla scarsa illuminazione, non sono solo le cose accumulate negli anni che possono far sembrare sovraccarica la nostra casa.

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

Noi esperti di Case e Interni, abbiamo individuato otto errori di progettazione comuni che possono far sembrare disordinata e satura la tua casa e come risolverli per mantenerla pulita e ordinata.

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

DISORDINE SU LIBRERIE E MENSOLE
Molto spesso, librerie, scaffali e mensole, sono gli elementi della casa che, più di tutti, creano disordine visivo. Non sono il deposito di tutta la casa, ma spesso lo diventano. Troppi oggetti, messi a caso, sembrano effettivamente quello che sono: disordinati.

Guarda la tua libreria o le tue mensole con occhio critico. Cerca di percepire tutto ciò che attira la tua attenzione in modo negativo. A questo punto prendi uno scatolone ed elimina le cose inutili o che non dovrebbero stare lì, quindi riposiziona meglio le cose rimaste, lasciando anche degli spazi vuoti. Puoi anche usare dei cestini o belle scatole per nascondere alla vista alcuni oggetti. Vedrai che la libreria comincerà a respirare e anche la tua casa!

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

CATTIVA DISPOSIZIONE DELL’ARREDAMENTO
Non c'è niente come una disposizione non accurata per far sembrare una stanza sovraccarica e poco accogliente. Non è sempre necessario avere tanto spazio, ma sfruttare quello che si ha a disposizione al meglio. La scelta e il posizionamento dei mobili influenzerà notevolmente la fruizione e percezione di uno spazio, grande o piccolo che sia. Quindi cerca di vedere se c’è la possibilità di eliminare o almeno sostituire i mobili, con qualcosa di più funzionale, che faccia sembrare lo spazio più arioso.

Analizza le dimensioni dei tuoi arredi: il tuo divano ad angolo o penisola occupa molto più spazio del dovuto? Le tendenze più attuali tendono a preferire un divano più compatto in abbinamento a una o più poltroncine per gli ospiti. Il tuo tavolo da pranzo è sproporzionato rispetto al soggiorno? Comprane uno ampliabile, magari una consolle. La parete attrezzata è troppo incombente? Scegli un modello più versatile, arioso e contemporaneo. A volte anche un semplice relooking, una mano di vernice chiara, aiuta a rendere meno ingombranti alla vista alcuni mobili.

DISORDINE SUL PIANO DI LAVORO IN CUCINA
La tua casa non sarà mai pulita e ordinata se è invasa dal disordine. Piuttosto che lasciare bottiglie, barattoli, oggetti della dispensa e altre cose sparse su tutto il piano della cucina o sul tavolo da pranzo, crea punti specifici per poterli conservare. Ad esempio usa un vassoio per raccogliere in un angolo la bottiglia dell’olio, il sale e le altre cose usate quotidianamente. Tutti i componenti della famiglia impareranno a riporre nel vassoio le cose dopo il loro utilizzo. Questo è un semplice trucco, che aiuta a tenere sotto controllo il disordine visivo in cucina. Inoltre, non lasciare il contenitore di plastica del detersivo così com’è in bella vista, le etichette colorate generano confusione: travasalo in un bel dispenser dai toni neutri, vedrai che ti aiuterà a percepire più ordine. Infine, cerca di sostituire man mano i piccoli elettrodomestici con quelli più compatti e multifunzione, così da liberare il più possibile il piano di lavoro.

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

ASSENZA DI SPAZI VUOTI
E’ un errore che si fa, spesso agli inizi, quando si è follemente entusiasti di decorare la propria casa. Non sentirti in dovere di arredare o decorare ogni centimetro quadrato. Lo spazio vuoto è necessario quando si tratta di creare armonia, che si realizza senza inutili ingombri visivi. Pensa a quel muro bianco, a quel ripiano, a quell’angolo, come spazio per respirare e lascialo stare così com’è.

ERRATA COMBINAZIONI DI COLORI
La tua casa è un caleidoscopio di colori? Sebbene ci siano alcune combinazioni di colori insolite che funzionano molto bene, ce ne sono molte altre che non funzionano affatto. L'aggiunta di colore alla tua casa può essere un bel gioco di esperimenti, ma dobbiamo riconoscere che non tutti hanno la magica dote di abbinare bene le tonalità, anche in base allo spazio a disposizione. Per semplicità, è sempre meglio attenersi a uno o due colori e completarli con toni neutri. Puoi seguire una facile regola dell’interior design che si chiama 60/30/10: 60% di colore principale neutro (bianco, grigio, sabbia...), 30% del colore secondario e 10% di tono più vivace per dare punti d’accento e profondità.

Non riesci a decidere una combinazione di colori? Prendi ispirazione da queste palette che funzionano sempre e sii coerente per tutta la casa: 8 combinazioni di colore che non passeranno mai di moda

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

SCARSA ILLUMINAZIONE
Le stanze buie tendono ad essere percepite anguste e disordinate, perchè i nostri occhi faticano a definire le proporzioni, i veri colori e lo spazio vuoto. Se l’ambiente non ha la fortuna di avere una buona dose di luce naturale, considera alcuni trucchi, come quello di appendere uno specchio direttamente di fronte a una finestra per riflettere la luce solare naturale o di sostituire i mobili alti con altri più bassi e di colore chiaro. Anche l’illuminazione artificiale dovrà essere ben curata, ma è sbagliato pensare di farlo solo con faretti e plafoniere a soffitto. Avere un solo punto luce a soffitto non aiuta affatto a creare un ambiente accogliente e ordinato. Cerca di avere anche un buon mix di lampade da terra e lampade da tavolo, in questo modo la luce proveniente da diversi punti aiuterà a rendere l’ambiente più confortevole. Le luci a soffitto lasciale solo per le attività che richiedono un’illuminazione a giorno.

TROPPI CAVI A VISTA
La tecnologia è sempre più presente nelle nostre case, ma lo sono anche i relativi cavi che collegano questi dispositivi o permettono loro di ricaricarsi.
Per mantenere organizzata tutta la tecnologia di casa, crea uno spazio designato in cui telefoni, tablet e laptop possano essere ricaricati. Meglio se questo spazio è discreto e fuori dalla visuale. Potrebbe essere un cassetto o un ripiano specifico in un armadio, dove si è opportunamente predisposta una presa elettrica a cui attaccare una ciabatta.

Anche in soggiorno i fili, i cavi e i telecomandi sembrano non finire mai e devono essere gestiti. Se l'umile unità TV non riesce a farcela da sola, prova con un elegante cestino, come soluzione di organizzazione rapida e semplice.

errori che rendono più disordinata e sovraccarica la tua casa

DISPOSIZIONE SPARSA DI QUADRI E FOTO
Raggruppa i quadri e le foto, anziché fare affidamento su un unico pezzo posizionato qua e là, soprattutto se di medie-piccole dimensioni. I quadri e le stampe, così disposte a gruppi, catturano maggiormente l'attenzione e donano più interesse alla parete, senza creare il disordine visivo di piccoli quadri isolati.

Fonte immagini: 1 - 2 - 3 - 5 - 6 Alvhem ; 4 - 7 Behrer
Dubbi o domande su come arredare o rinnovare? Vuoi essere seguito da un professionista architetto specializzato in interior design? Hai bisogno di una consulenza per la tua casa? Contattaci tramite il sito o invia un'e-mail a questo indirizzo.
Anna e Marco - CASE E INTERNI

Guarda anche:

0 commenti