La scelta di una scala a chiocciola: vademecum per non sbagliare

La scelta di una scala a chiocciola: vademecum per non sbagliare

Oggigiorno l’offerta di scale è pressoché infinita: diverse sono le tipologie presenti sul mercato, già pronte o da realizzare su misura, a seconda del risultato da ottenere (e diciamolo, del budget a disposizione). Come puoi fare per non sbagliare nella scelta? Ti diamo di seguito alcuni suggerimenti utili per orientarti nell'oceano di possibilità e saper scegliere la scala più adatta al tuo contesto, partendo da una specifica tipologia di scale: la scala a chiocciola.


Scala a chiocciola perchè
Innanzitutto cerchiamo di capire quando e perchè si renda utile - a volte necessario - installare una scala a chiocciola.

La scala a chiocciola presenta un triplice vantaggio: oltre alla sua intrinseca funzione di unire piani o aree di uno stesso edificio, questa tipologia di scala permette allo stesso tempo di compattare gli spazi a disposizione, ottimizzando gli sprechi, ed infine di creare un gradevole effetto scenico nell'ambiente in cui si inserisce.

Con un solo elemento architettonico avrai dunque ottenuto un passaggio agevole da un piano all’altro, una razionalizzazione dello spazio a disposizione e un elegante complemento d’arredo di sicuro impatto visivo.

Stili, tendenze e materiali
Non tutte le scale a chiocciola sono uguali. Allo stesso tempo, non tutte possono andare bene su qualsiasi tipologia d’interni. Per questo è importante scegliere con cura l’aspetto della scala che si intende installare.

Il risultato finale dipende strettamente da una combinazione di fattori quali il materiale scelto, il progetto della scala, i colori e le finiture.

Ogni dettaglio va pensato in relazione al contesto in cui si inserisce, in particolare all'arredamento - già presente o da installare - e alle tendenze nel settore.

Ad esempio, in un interno dagli arredi classici, country o di tipo “shabby” potrai senz'altro inserire una scala a chiocciola in legno, con colori naturali. Diversamente, in un interno dove prevale un arredamento “minimal”,” “chic” o “metropolitano” diventa più idonea una scala a chiocciola in cemento, su cui potrai applicare diverse tonalità: il bianco innanzitutto, ma anche colori pastello, monocromatici o su più tonalità, fino ai toni accesi e decisi per chi vuole osare.

Infine, se prediligi un arredo contemporaneo o “Industrial” puoi orientarti sulla scelta di una scala in acciaio, anche accostato ad altri materiali quali il vetro, il legno o il cemento. La lucentezza di questo materiale lo rende apprezzato dai più, insieme alle sue caratteristiche di durevolezza e solidità.

La scelta di una scala a chiocciola: vademecum per non sbagliare

La scelta di una scala a chiocciola: vademecum per non sbagliare

Una variante: la scala elicoidale
Se gli stili di una scala a chiocciola sono pressoché infiniti, la sua conformazione invece rimane una caratteristica immutata: il profilo a spirale infatti è l’elemento caratterizzante della scala a chiocciola stessa. Tuttavia, anche la struttura di questa tipologia di scala presenta una variante importante, la cosiddetta scala elicoidale.

Di cosa si tratta? In sintesi, la scala elicoidale è una scala a chiocciola sprovvista di palo centrale: in questo caso, le forme ellittiche non sono vincolate ad una guida centrale e pertanto si possono sviluppare liberamente nello spazio. Per questo motivo spesso la scala elicoidale presenta metrature più generose rispetto alla scala a chiocciola: la sua predisposizione ad avvilupparsi verso l’alto le impone uno spazio maggiore nella gradinata, risultando anche più comoda nel passaggio rispetto alla compatta scala a chiocciola.

Ti consigliamo pertanto di scegliere la scala a chiocciola laddove ci siano maggiori esigenze di ottimizzazione degli spazi e, viceversa, optare per la scala elicoidale se hai la possibilità di spazi maggiori. Un ultimo suggerimento? Valuta di scegliere una scala - a chiocciola o elicoidale - costruita artigianalmente e su misura: solo così avrai la scala perfetta per i tuoi interni e in sintonia con le tue preferenze di stile.

Per maggiori info visita il sito di Rizzi Scale, costruttore di scale a chiocciola elicoidali di pregio dal 1943.

La scelta di una scala a chiocciola: vademecum per non sbagliare


Anna e Marco - CASE E INTERNI