Mix di stili e low budget (e i consigli per copiare lo stile)

  • sabato, ottobre 27, 2018

Mix di stili e low budget

Ecco nuove ispirazioni e spunti per arredare una casa funzionale e moderna, ma con un tocco chic ed un budget ridotto.

Oggi andiamo in Danimarca a visitare la casa di Christina L. Jensen, che pur abitando nel nord Europa, è un'amante dello stile del sud della Francia. Quello Brocante, in particolare, che utilizza oggetti e piccoli mobili d’epoca recuperati nei mercatini delle pulci, per arredare la casa.

E proprio per questo è difficile ricondurre ad uno stile unico tutto l’arredamento della casa, che è un mix di funzionalità scandinava, stile industriale e tocco provenzale. Quello che ne esce fuori è uno stile personale, rustico-metropolitano chic con l'attenzione al recupero, al riuso e alle soluzioni economiche o fai da te.

Leggi fino in fondo il post per trovare i consigli per copiare lo stile!

I colori prevalenti dell'appartamento cittadino sono il bianco e il grigio (chiaro e scuro), che si sposano magnificamente con i materiali naturali, come il cuoio, il legno, il metallo invecchiato, il vimini e il verde delle piante.

L’architettura della casa d'epoca ha pareti bianche e luminose e un parquet in legno di abete sbiancato, tipico delle case nordiche. I mobili e gli oggetti provengono dai mercatini delle pulci locali o francesi, dai negozi dell'usato, dagli shop franchising economici o addirittura dai centri del riuso.

Nel soggiorno l'arredo è molto semplice e la zona relax prevede un divano di forma classica appoggiato ad una panca recuperata, che accoglie alcune piante, lo stereo e un dipinto che è opera di Christina. Entrambe le lampade da terra provengono da Casa shop, catena economica belga, presente anche in Italia. In un angolo vicino alla finestra, una vecchia poltrona di pelle vintage e un altro quadro della proprietaria. Sul davanzale della finestra trova posto una collezione di vasi, dai toni verdi e neri.

Nello studio lo schedario è perfetto per conservare documenti e piccoli oggetti ed aggiunge un tocco industriale all’ambiente.

Nella ristrutturazione, la piccola zona pranzo è stata unita alla cucina, eliminando la parete che le divideva e aumentando così visivamente lo spazio. Anche qui troviamo un arredo informale: le sedie Tolix di metallo e il tavolo da pranzo dal design semplice, personalizzato da Christina con un paio di ruote.

I mobili della cucina (senza pensili), sono stati disposti lungo la parete sotto la finestra. Ad un'estremità troviamo una parete dipinta con vernice effetto lavagna, dove Christina ha disegnato lo schema con i tagli di un bovino. Di fianco troviamo una porzione di parete con mattoni lasciati a vista (ancora un dettaglio rustico/industriale).

Sotto l'altra finestra, il padre della proprietaria ha realizzato una bella panca, che, resa accogliente da morbidi cuscini, diventa il posto ideale per bere una tisana o leggere un libro.

Il sogno di una cabina armadio è stato in cima alla lista dei desideri di Christina. Ecco che è riuscita a realizzarlo, anche in una camera da letto dalle piccole dimensioni e con un budget molto ridotto!

Un muro basso fa da testata per il letto (una semplice rete). Sopra sono state montate delle vecchie finestre acquistate a basso prezzo in un centro per il riuso. La separazione della camera da letto dalla cabina armadio con questa parete vetrata di recupero, risulta di grande impatto e funzionale per mantenere la giusta dose di luce naturale in entrambi gli spazi. Per l'attrezzatura della cabina armadio, la proprietaria si è rivolta all'immancabile Ikea.

Il bagno, su cui non sono stati fatti grandi interventi di ristrutturazione, presenta ancora il pavimento “terrazzo” originale e le classiche piastrelle bianche. Per questo motivo, la sostituzione dell'impianto è stata lasciata a vista, cosa abbastanza impensabile qui da noi. Più stile industriale di così!

Nonostante siano stati utilizzati differenti stili d'arredamento e diversi mobili a basso costo o recuperati, questo mix&match riesce a dare alla casa un aspetto raffinato e allo stesso tempo informale e accogliente.

Consigli per copiare lo stile:

  • Per un arredamento mix&match sobrio come questo, occorre mantenere una palette di colori chiari e neutri, con alcuni accenti scuri, che aiutano a dare profondità e rendere più interessante l'insieme.
  • Se hai un budget limitato, punta su pochi pezzi buoni e di carattere (come un bel divano, lo schedario…).
  • Le opere d'arte aiutano molto a caratterizzare un ambiente, ma se non sei un'artista, come la proprietaria di questa casa, puoi cercare stampe che mantengano la stessa palette di colori e lo stile. Puoi anche incorniciare alcuni vecchi tessuti o ricami, se trovi delle trame e fantasie adatte.
  • I mercatini delle pulci, i negozi dell'usato, le catene economiche e i centri del riuso (ci sono anche in Italia in molte città) sono tutti posti dove guardare con interesse se si ama questo stile personale e low cost.
  • L'uso di pareti vetrate l'abbiamo visto spesso nelle case francesi, presentate nel nostro blog. Un espediente, utile soprattutto nei  locali di piccole dimensioni, che aiuta a separare senza dividere otticamente. Qui si è risparmiato un po' utilizzando finestre di recupero, quindi tieni d'occhio i vicini di casa, che stanno sostituendo gli infissi! Se hai timore di mostrare il disordine, puoi anche prevedere una tenda a rullo.
  • Se ci fai caso, questa casa ha piante verdi in ogni stanza, che aiutano a dare una nota di colore viva e fresca.
  • Presta attenzione ai dettagli: candelabri, vasi, scatole, bauli, cesti...

Guarda le foto e prendi ispirazione!

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

arredare-mix-stili-economico (9)

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Mix di stili e low budget

Fotografie: Lars Kaslov

Fonte: boligmagasinet.dk

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo su Facebook!

Anna e Marco - CASE E INTERNI

Ti potrebbero anche interessare:

0 commenti