Advertisement

Come rifare il look al giardino piccolo

Rifare il look al tuo giardino: ecco tutti i migliori suggerimenti

Dagli arredi, all’illuminazione alla pavimentazione: tutto quello che può esserti utile se vuoi dare un nuovo carattere al tuo spazio esterno

Le recenti statistiche ci dicono che quando si acquista una casa, la scelta ricade soprattutto su quegli appartamenti nei quali è presente anche uno spazio verde esterno. L'effetto covid sta influenzando le scelte immobiliari di molti di noi: il lockdown e le restrizioni, hanno costretto molte persone a rivedere le priorità abitative. Dallo scoppio della pandemia, infatti, il valore di questa tipologia di case è cresciuto.
[fonte immagine di apertura: @ohmymaison

Gli arredi da giardino per l’estate 2018

Un piccolo giardino può diventare il luogo prediletto per il tuo tempo libero durante i mesi più caldi, che si stanno avvicinando rapidamente! Non importa se hai un giardino, un ampio balcone o un piccolo cortile, rendilo uno spazio di cui essere orgoglioso!

In questo, dovremmo imparare di più dal popolo scandinavo, che sfrutta appieno anche microscopici balconi, rendendoli accoglienti anche solo per leggere un libro o sorseggiare una tazza di tè. 

Se il tuo giardino o balcone è abbastanza grande per stare seduti fuori, abbastanza grande per poche piante, abbastanza grande per donare una bella vista dall'interno della casa, allora non è piccolo, è giusto. E se lo tratti bene, ti ricompenserà durante tutto l'anno.

Avere un’area verde da poter sfruttare è l’ideale per passare del tempo all'aria aperta, per far giocare i bambini, per cenare all'aperto nelle serate più calde o anche per darsi al giardinaggio e sconfiggere lo stress. Puoi coltivare il tuo albero di limone, creare un delizioso orto o se preferisci iniziare in modo semplice, provare a coltivare una piccola collezione di piante grasse. 


Per quanto piccolo sia il tuo spazio esterno, crediamo che tu possa creare qualcosa di bello e funzionale, quindi continua a leggere per ulteriori ispirazioni.

Rifare il look al tuo giardino

[fonte: Lights4fun]

Alcune semplici regole per il tuo giardino


Per iniziare... riordina. A volte semplici gesti hanno il maggiore impatto. Quindi, metti da parte i piani ambiziosi per una fontana o un giardino delle erbe e inizia in piccolo: elimina le erbacce, le foglie cadute, rimuovi le piante morte e falcia il prato. Pulisci a fondo la pavimentazione, se sembra sporca e sostituisci le piastrelle rotte o scheggiate. Se la tua recinzione sta cadendo a pezzi, aggiustala e se il tuo capanno degli attrezzi sembra un po' stanco, dagli una nuova mano di vernice. Queste attività di riordino e pulizia renderanno il tuo giardino più bello in poche ore.

Rimani sempre su un layout semplice e ricorda che la "regola del tre" si applica alla maggior parte delle cose sia in casa che in giardino. Quindi il nostro consiglio è di utilizzare un massimo di tre tipi di materiali per pavimenti ed arredi. Questo darà una coerenza e omogeneità al tuo giardino, che sarà l'invidia di tutti coloro che vi entreranno. È possibile far sembrare un giardino bello con una più ampia varietà di materiali, ma è anche più difficile e perché rendersi la vita più difficile?



[fonte ikea]

Gli arredi da giardino

E’ il comfort la tendenza dell’estate 2021: sarà probabilmente perché siamo davvero sempre tutti sotto pressione, ma l’angolo verde della casa viene percepito sempre di più come la zona perfetta per rilassarsi e rigenerarsi.

E’ per questo che molti complementi di arredo di design, gradevoli alla vista, ma sicuramente dalle forme non ergonomiche, vengono preferiti e sostituiti da complementi d’arredo in cui la bellezza si sposa con la comodità.

Nell’ottica di rendere il giardino uno spazio da vivere, anche insieme alla famiglia, pensa bene a come vuoi arredare lo spazio esterno. Vuoi avere un tavolo e fare una sala da pranzo esterna? O vuoi oziare sui divani e trasformare il tuo giardino in un salotto all'aperto? Se sei fortunato potresti avere spazio per entrambi, ma vale la pena pensare a dove dovrebbero essere posizionati: a che ora del giorno ogni area prende il sole?

Semplicità e tonalità naturali sono le tendenze che ancora perdurano nel 2021. Bianco, panna, beige, color corda, grigio, marrone, legno sono i colori maggiormente in voga. La scelta di mobili in legno, colori tenui negli accessori e decorazioni naturali richiamerà maggiormente i grandi spazi aperti, migliorando naturalmente le dimensioni dell'ambiente circostante.

Se lo spazio è poco, i mobili da esterno devono essere studiati attentamente. Se si sceglie la tipologia sbagliata possono ingombrare e potrebbero occupare spazio prezioso che non puoi permetterti di perdere. 

Invece di grandi divani o sedute ingombranti, scegli modelli più compatti. Se un tavolo da pranzo a sei posti è fuori discussione, un set da bistrot con un sottile tavolo in metallo e due sedie pieghevoli potrebbe trasformare lo spazio e può essere facilmente riposto quando non è in uso. 

Anche i mobili multifunzione possono aiutare, come una panca contenitore. Aggiungi un cuscino a un tavolo basso robusto per fungere da pouf o sgabello occasionale.
  
 

[fonte ikea]


Illuminazione per esterni

L' illuminazione è davvero fondamentale. Non solo per quando sei là fuori nel tuo giardino a goderti la serata, ma anche per la vista dall'interno della casa.

Prova a diversificare l'illuminazione. Il primo punto è a favore della praticità: illumina i gradini, le aree di seduta, i percorsi. Successivamente, illumina qualsiasi elemento tu abbia voglia di valorizzare: una piccola fontana, un albero, muri dalle texture interessanti.

Scegliere lampade LED è la soluzione migliore in quanto a risparmio: viene stimata una spesa minore del 90% rispetto alle altre tipologie di luci.
 
Se parliamo di segna scale, segna passi e luci di sicurezza, allora i LED integrati nei nuovi apparati ad energia solare ricaricabile, sono l'ideale. In pratica, durante il giorno l’energia solare accumulata dal pannello viene trattenuta dalla batteria e poi liberata quando cala la luce naturale e veicolata verso il sensore che comanda l’accensione delle luci a LED.

Per quanto riguarda invece le lampade da esterno a sospensione, le maggiori novità riguardano il design e le texture dei corpi illuminanti, che diventano un vero e proprio elemento di arredo.

Materiali sempre più resistenti e un’integrazione di tecnologia efficace e semplice sono invece le nuove chiavi di sviluppo per applique, faretti e luci da incasso.

Rifare il look al tuo giardino

[fonte: Rust-Oleum]

Pavimentazione esterna: quale scegliere

Un aspetto sicuramente da curare è la pavimentazione. Oltre all'area verde, bisogna essere certi di dove si mettono i piedi e che la pavimentazione si sappia adattare al resto dell’arredamento e, anzi, magari renderlo ancora più suggestivo.

La pavimentazione è un modo davvero efficace anche per suddividere in zone uno spazio giardino. 

Tra le nuove tendenze troviamo le lastre in pietra di recupero per pavimenti esterni, esteticamente gradevoli e anche facili da reperire. Se vuoi l'aspetto delicatamente invecchiato, la posa di lastre pietra di recupero piuttosto che di nuove, può creare un delizioso effetto vissuto. Il riutilizzo dei materiali è anche un atteggiamento più rispettoso dell'ambiente.

Bordure di aiuole, segnapassi, gradini per esterno in pietra di recupero riescono a dare un senso di naturalezza al tuo giardino e sono anche abbastanza facili da posare: a secco, solamente con la sabbia, per permettere all’acqua di drenare ed evitare così la formazione di fastidiose pozze quando piove o si annaffia.


[fonte: Jody Stewart]

Protagoniste: le piante

Fiori e piante portano tanta bellezza in ogni spazio in cui entrano, grande o piccolo, dentro o fuori la casa. Ma oltre al valore estetico, il giardinaggio può anche essere un hobby rilassante.

Un layout semplice ti aiuterà con la manutenzione. Una vegetazione rigogliosa, ma senza eccessi è la regola da seguire per le piante nei piccoli giardini. Ricordati che le piante crescono in fretta e la manutenzione diventa difficile. Avere diversi gruppi di piante di una varietà limitata, non solo farà sembrare il tuo giardino ampio ed accogliente, ma ti aiuterà anche a non perdere troppo tempo per la cura. Tieni limitata la varietà di piante per mantenere limitato il lavoro: se hai solo tre o quattro diversi tipi di piante, avrai un lavoro molto più semplice da fare, quando dovrai prendertene cura.

Più è semplice, meglio è. Due o tre vasi grandi avranno un impatto maggiore e un aspetto più elegante di una dozzina di vasi più piccoli mal assortiti  e saranno più facili da annaffiare. Un albero, dove è consentito, è meglio di tre arbusti di dimensioni medie.

La scelta di piante adatte anche all'ambiente invernale sarà la chiave per ottenere la vista bella tutto l'anno. Scegli cespugli di bosso o altre piante robuste e sempreverdi per non avere un giardino spoglio e triste nella stagione fredda.

In tutto questo, non dimenticare l'effetto "wow". Cerca di aggiungere piccoli sprazzi con piante che esibiscano i loro colori per un lungo periodo. La lavanda è una vera vincitrice in questo campo, con i suoi fiori profumati in estate, ma se viene tagliata in autunno, starà bene tutto l'inverno. Vale sempre la pena pensare ai profumi: i giardini più piccoli sono i luoghi perfetti per apprezzare gli odori.

Infine, anche l'utilizzo di scaffali per esterni per mettere in mostra le piante è un'ottima idea per creare spazio senza ingombrare troppo il pavimento.

Anche se non sei un giardiniere, il tuo giardino può e ti darà così tanta soddisfazione se gli dai una possibilità.

Rifare il look al tuo giardino

[fonte: Little Greene]

______________________________

Anna e Marco CASE E INTERNI